Comunicazioni delle operazioni con dati rilevanti ai fini IVA

Al fine di ottenere le informazioni necessarie alla comunicazione dei soggetti intervenuti nelle operazioni di importo superiore a € 3.000 è necessario che le fatture emesse indichino sempre la P.Iva o il Codice Fiscale (se soggetto privato) del cliente destinatario della stessa.
Nelle cessioni per le quali non è obbligatoria l’emissione della fattura di importo superiore a € 3.600 occorre individuare i dati ed il codice fiscale del cessionario. Per l’anno 2010 dovranno essere comunicate entro il 31.10.2011 le operazioni fatturate tra soggetti iva di importo superiore a € 25.000.
Per l’anno 2011 l’invio è previsto per aprile 2012.

Sono escluse dall’obbligo di comunicazioni le importazioni, esportazioni, le operazioni effettuate o ricevute da paesi black-list oggetto di apposita comunicazione.

Per una consulenza in merito non esitare a contattarci.
info@iltuolegale.it

E’ assolutamente vietata la riproduzione, anche parziale, del testo presente in questo articolo senza il consenso dell’autore. In caso di citazione è necessario riportare la fonte del materiale citato.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*