Matrimonio religioso con americano divorziato metodista

DOMANDA
Ho già chiesto per quanto mi sta a cuore il parere di un alto prelato: Per mia tranquillità mi rivolgo a lei per sentire anche quello del giurista.
Dovrei sposare un cittadino americano divorziato. E vorremmo celebrare il rito cattolico. Egli però è “metodista” ed il suo primo matrimonio e’ stato celebrato in una “chiesa metodista” degli Stati Uniti.
Il sacerdote al quale ho domandato se per la Chiesa Cattolica il mio fidanzato risulta sposato o scapolo mi ha risposto che per “Santa Romana Chiesa”, il suo matrimonio è inesistente. Posso dunque celebrare il mio matrimonio cattolico?

RISPOSTA
Si’, per la Chiesa Cattolica il battesimo metodista e’ inesistente e di conseguenza anche il matrimonio celebrato con tale rito. Lei può dopo aver ottenuto la dispensa, sposare il suo fidanzato.
Tenga presente che la nostra Chiesa considera valido il battesimo ortodosso e quello anglicano.

Per una consulenza in merito non esitare a contattarci.
info@iltuolegale.it

E’ assolutamente vietata la riproduzione, anche parziale, del testo presente in questo articolo senza il consenso dell’autore. In caso di citazione è necessario riportare la fonte del materiale citato.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*