Viaggiare in aereo: franchigia bagagli e costo eccedenze

Prima della partenza, per evitare sorprese in aeroporto e costi aggiuntivi indesiderati, è indispensabile verificare quale sia il peso massimo consentito dalle compagnie aeree per le valigie da imbarcare nonché le dimensioni ed il peso del bagaglio a mano.
Infatti, il superamento dei limiti di peso stabiliti dai vettori comporta il pagamento di penali, a volte anche molto salate.
Sia i limiti di peso che di dimensioni del bagaglio a mano, e le conseguenti penali, variano da compagnia a compagnia: qui di seguito viene fornito un breve elenco delle maggiori compagnie aeree e dei limiti da queste imposte.

  • Ryanair: prevede che ogni passeggero possa portare con sé, a mano, una valigia delle dimensioni 55X40X20 cm del peso massimo di 10 Kg e possa imbarcare una valigia del peso massimo di 15 Kg. Per ogni Kg in eccesso è prevista una penale di Euro 20,00;

  • Easy Jet: prevede che ogni passeggero possa avere con sé una valigia delle dimensioni 55X40X20 cm, senza limiti di peso, e di imbarcare una valigia del peso complessivo di 20 Kg applicando, per ogni kg in più, una penale di Euro 12,00;

  • Alitalia: relativamente al bagaglio a mano, è possibile portare in cabina un solo bagaglio a mano che, comprese maniglie, tasche laterali e rotelle, non superi le seguenti dimensioni: peso: 5 kg, lunghezza: 55 cm, altezza: 25 cm, profondità: 35 cm; per quanto riguarda al bagaglio da imbarcare, prevede differenti franchigie (comprese tra un minimo di Kg 10 ad un massimo di Kg 32) a seconda della destinazione, della classe e del titolare (adulto o infante) del bagaglio. L’eccedenza di peso ha un costo di minimo Euro 10 a Kg ed un massimo di Euro 30 a Kg a seconda della destinazione;

  • Air France: Il bagaglio a mano deve rispettare le seguenti dimensioni: 55 cm x 35 cm x 25 cm, comprese le tasche esterne, le rotelle e il manico, per un peso massimo consentito di Kg 12. Anche nel caso di Air France, la franchigia di peso del bagaglio ed il costo per l’eccedenza di peso variano a seconda della destinazione del volo.

  • Blue Panorama: queste le modalità descritte sul sito del vettore.
    Può essere portato a bordo un solo bagaglio a mano delle dimensioni massime di 55 x 35 x 25 cm. Medio/Corto Raggio: il limite di peso del bagaglio è di 15 kg per la stiva più 5 kg in cabina, per quest’ultimo la somma tra lunghezza, altezza e profondità non deve superare i 110 cm.
    Per ogni chilogrammo eccedente la franchigia di 15 kg in stiva verrà applicato un sovrapprezzo di 10 Euro. Lungo Raggio: la franchigia bagaglio consentita in stiva è di 20Kg per la classe economica, 30kg per la classe Business (Blue Class); per ogni kg eccedente i pesi precedentemente riportati verrà applicato un sovrapprezzo di 15 Euro.
    Il bagaglio a mano: 1 pezzo a persona che non superi le seguenti misure 55x40x20 per un peso massimo di 5kg per la classe economica e 10kg per la classe Business.

Ad ogni modo, è bene consultare il sito del vettore utilizzato o controllare i documenti di viaggio ove deve essere riportato il peso massimo consentito del bagaglio a mano e da stiva, ed il costo delle eccedenze.
Per quanto riguarda il bagaglio a mano, inoltre, si ricorda che dal 6 novembre 2006 sono entrate in vigore in Europa nuove norme che prevedono essenzialmente un controllo dei liquidi portati a bordo.
Occorre che i liquidi siano in piccola quantità e solo se necessari; inoltre ogni liquido deve essere in un contenitore di massimo 100 ml ed inserito in una unica busta di plastica trasparente chiusa di dimensioni circa 18 x 20 (capacità di un litro).
Ogni passeggero può avere al massimo una busta.
Se si trasportano medicine (anche non liquide) nel bagaglio a mano, le stesse devono essere limitate alla sola quantità necessaria della durata del volo.

Nota: i dati sopra riportati si riferiscono ad un analisi effettuata nel periodo di Gennaio 2010 e potrebbero subire variazioni.

Per una consulenza in merito non esitare a contattarci.
info@iltuolegale.it

E’ assolutamente vietata la riproduzione, anche parziale, del testo presente in questo articolo senza il consenso dell’autore. In caso di citazione è necessario riportare la fonte del materiale citato.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*