Famiglia

Il vostro matrimonio è in crisi e volete tutelare voi stessi e i vostri figli nell’eventualità di una separazione legale? Volete modificare le condizioni di una separazione legale o di un divorzio già intervenuto?

Per informazioni: info@iltuolegale.it – Tel.: 02 94088188

Per tutto ciò che concerne il diritto di famiglia, lo Studio Legale Zambonin potrà essere un aiuto prezioso per conoscere i vostri diritti e per suggerire le soluzioni e le procedure più adatte al vostro caso.

Separazione

La separazione è il primo passo verso la conclusione della vita coniugale: le parti, pur mantenendo il vincolo coniugale, non hanno più l’obbligo di convivenza e di fedeltà.

La separazione può essere consensuale, laddove i coniugi raggiungano un accordo scritto sulle varie questioni relative alla fine della convivenza – tra le quali: assegnazione della casa famigliare, affidamento e collocamento della prole, contributo al mantenimento di figli ed, eventualmente, del coniuge economicamente più debole – oppure giudiziale, nel caso in cui non ci sia accordo sulle modalità di separazione.

Si presenta infine la possibilità di ricorrere alla separazione con negoziazione assistita, in presenza di specifici requisiti, in cui le parti vengono assistite dal proprio difensore senza la presenza del giudice.

Divorzio

Con il divorzio si ha la definitiva cessazione degli effetti matrimoniali. Si dice congiunto il divorzio in cui le parti raggiungono un accordo in merito alle condizioni relative allo scioglimento del vincolo matrimoniale, diversamente si definisce giudiziale quando manca tale forma di accordo.

Anche per il divorzio è possibile, su accordo delle parti, fare ricorso alla negoziazione assistita che, in presenza di specifici requisiti, permette alle parti di essere assistite dal proprio difensore senza la presenza del giudice.

Sia le condizioni di separazione che quelle di divorzio possono essere modificate nel caso in cui si verifichino nuove circostanze di fatto o di diritto, rispetto a quelle presenti al momento degli accordi intervenuti tra i coniugi (in caso di ricorso consensuale/congiunto) oppure ai provvedimenti emanati dal Giudice (in caso di ricorso giudiziale).

Il diritto di famiglia, tuttavia, ricomprende molti altri aspetti: basti pensare alla convivenza e al riconoscimento giuridico attribuito ai rapporti personali e patrimoniali che ne derivano; o ancora si pensi alla tutela del minore nato da una coppia non sposata, ma anche in relazione alla limitazione della responsabilità genitoriale, cambiamento del cognome e tutela della riservatezza dell’immagine del minore, soprattutto sui social.

 diritto di famiglia

 

Per informazioni: info@iltuolegale.it – Tel.: 02 94088188

Leggi tra le nostre pubblicazioni in Diritto di Famiglia