Famiglia

Il vostro matrimonio è in crisi e volete tutelare voi stessi ed i vostri figli nell’eventualità di una separazione? Volete modificare le condizioni di una separazione o di un divorzio già intervenuto?
Per tutto ciò che concerne il diritto di famiglia un nostro legale potrà essere un aiuto prezioso per conoscere i vostri diritti e per suggerire le soluzioni e le procedure più adatte al Vostro caso.
 
Per informazioni: info@iltuolegale.it – Tel.: 02 94088188

ARTICOLI E PUBBLICAZIONI

La violazione dell’’obbligo di fedeltà

L’art. 151 c.c. afferma che: “La separazione può essere chiesta quando si verificano, anche indipendentemente dalla volontà di uno o di entrambi i coniugi, fatti tali da rendere intollerabile la prosecuzione della convivenza o da recare grave pregiudizio all’educazione della…

L’amministratore di sostegno

Con la L. n. 6 del 2004 è stata introdotta nel nostro ordinamento giuridico la figura dell’amministratore di sostegno. Tale figura si affianca alle due tradizionali figure del tutore e del curatore ponendosi come forma di tutela prioritaria che coinvolge…

Obbligazione alimentare

Il legislatore agli articoli 433 e seguenti del codice civile disciplina in modo analitico la materia dell’obbligazione alimentare. Gli alimenti, ai sensi dell’art. 438 c.c. possono essere chiesti solo da chi versa in stato di bisogno e non è in…

Diritto canonico

Il diritto canonico è costituito dall’insieme delle norme giuridiche formulate dalla Chiesa Cattolica, che regolano l’attività dei fedeli nel mondo nonché le relazioni inter-ecclesiastiche e quelle con la società esterna. Non va confuso con il diritto ecclesiastico, che è il…

Esclusione del bonum fidei

DOMANDA Mentre ero ancora studente di scienze politiche, quindi giovanissimo, contrassi il mio primo matrimonio.E fu davvero un matrimonio d’amore.La mia prima moglie, bella, intelligente, colta e profondamente buona, era una mia collega di universita’ e apparteneva ad un’ottima famiglia.I…

Schizofrenia e matrimonio

DOMANDA Mi sono sposata in chiesa nel 1990 con un giovane di condizione molto agiata. Ciò dopo un fidanzamento lampo, la cui brevità fu determinata da particolari condizioni della mia famiglia che mi portarono a celebrare le nozze in gran…

Difetto di discrezione del giudizio

DOMANDA Ho avuto una figlia che ho allevato con infinite premure ed attenzioni. Con scarso profitto frequentò la scuola e ne sopportava malamente la disciplina. A 22 anni conobbe un giovane che a noi genitori non piaceva. L’anno successivo in…

Famiglia: nonni e nipoti

Con la riforma del diritto di famiglia intervenuta con la legge n°54 del 2006 è stato riformulato l’art. 155 c.c. che sancisce il diritto del figlio minore di conservare rapporti significativi con gli ascendenti e con i parenti di ciascun…

Riconoscimento del figlio naturale

RICONOSCIMENTO DEL FIGLIO NATURALE: diritto alla genitorialità ed interesse del minore “L’interesse del figlio minore infrasedicenne al riconoscimento della paternità naturale, di cui all’art. 250 cod. civ., è definito dal complesso dei diritti che a lui derivano dal riconoscimento stesso,…

Danno esistenziale per morte del convivente

Il Tribunale di Arezzo nel febbraio del 2005 (vd. testo della sentenza)  ha emesso una sentenza esemplificativa per l’applicazione fatta dalla giurisprudenza del danno esistenziale. Oramai da tempo la Corte di Cassazione è giunta a riconoscere l’autonomia del danno esistenziale…

Assegnazione casa familiare

La Corte di Cassazione è stata chiamata a pronunciarsi sulla legittimità di disporre in sede giudiziale un provvedimento di assegnazione della casa familiare al coniuge economicamente più debole a titolo di mantenimento. Nel caso preso in esame, il Tribunale adito…

Mantenimento del figlio maggiorenne

La sentenza n. 4102 del 21 febbraio 2007,della Corte di Cassazione Civile sezione I, affronta la questione del mantenimento del figlio maggiorenne. Il Diritto al mantenimento è sancito dal codice civile. L’art. 147, in particolare, afferma “l’’obbligo di mantenere, istruire…

Infedeltà

Relativamente all’’obbligo di fedeltà, la Corte di Cassazione ha mantenuto un orientamento consolidato ritenendo che: “l’’inosservanza dell’obbligo di fedeltà coniugale rappresenta una violazione particolarmente grave, la quale, determinando normalmente l’’intollerabilità della prosecuzione della convivenza, deve ritenersi, di regola, circostanza sufficiente…

Separazione e Divorzio

Il vostro matrimonio è in crisi e volete tutelare voi stessi ed i vostri figli nell’eventualità di una separazione? Volete modificare le condizioni di una separazione o di un divorzio già intervenuto? Un legale potrà essere un aiuto prezioso per…

Separazione giudiziale

La separazione giudiziale, al contrario di quella consensuale, è richiesta da una parte nei confronti dell’altra quando i coniugi non siano d’accordo sulla separazione e/o sulle condizioni di separazione. Essa comporta l’esperimento di un procedimento giudiziale per mezzo del quale,…

Separazione consensuale

La separazione consensuale trova la sua fonte nell’accordo dei coniugi ed è pertanto possibile utilizzare tale soluzione quando i coniugi concordino i motivi e le modalità con cui intendono separarsi (affidamento dei figli minori, assegnazione della casa coniugale, presenza ed…

Modifiche separazione: affido condiviso

E’ stata pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale del 1/03/06 la legge relativa alle “Disposizioni in materia di separazione dei genitori ed affidamento condiviso dei figli”. Tale disciplina apporta notevoli modifiche alla normativa precedentemente in vigore, stravolgendo completamente il disposto dell’art. 155…